Associazione di Psicologia Cognitiva e Scuola di Psicoterapia Cognitiva S.r.l.

409
Inoltra questo articolo via email

L’APC, acronimo dell’Associazione di Psicologia Cognitiva, nasce nel 1992 da una iniziativa di Francesco Mancini, Maurizio Dodet, Antonio Fenelli, Georgianna Gladys Gardner, Mario Antonio Reda e altri soci del “Primo Centro di Terapia Cognitiva”, ai quali si aggiunse, successivamente, Francesca Righi.

Nel corso degli anni l’APC è diventata un punto di riferimento nel panorama nazionale per la formazione degli specialisti in Psicoterapia Cognitiva, avviando alla pratica psicoterapeutica centinaia di psicologi e medici. All’inizio degli anni 2000 il MIUR ha riconosciuto anche la nascente Scuola di Psicoterapia Cognitiva S.r.l., nota anche con l’acronimo SPC, costituita, nel frattempo, per rispondere all’incremento di richieste di iscrizione. Ciò ha permesso un ampliamento dell’offerta formativa aprendo anche nuove sedi distaccate presso diverse città d’Italia.

 

CONDIVIDI