Corpo docente

1722
Inoltra questo articolo via email

La risorsa principale della Scuola di Psicoterapia è il corpo docente il cui valore è testimoniato dai suoi contributi allo sviluppo della psicoterapia cognitiva riconosciuti non solo in Italia ma anche dalla letteratura scientifica internazionale. Giovanni Liotti e i suoi colleghi (Fabio Monticelli, Benedetto Farina, Giovanni Fassone, Maria Giuseppina Mantione, Lucia Tombolini, Maurizio Brasini, Antonella Ivaldi) per lo sviluppo del cognitivismo evoluzionista e dunque dei sistemi motivazionali, in particolare nella relazione terapeutica, l’introduzione della teoria dell’attaccamento nella psicoterapia cognitiva, i disturbi dissociativi; Antonio Semerari e i colleghi del Terzo Centro (Giuseppe Nicolò, Antonino Carcione, Michele Procacci) per gli approfondimenti della relazione terapeutica nella psicoterapia cognitiva, gli studi sui disturbi di personalità e sui relativi deficit metacognitivi, lo sviluppo della SVAM (Terzo Centro); Francesco Mancini e i suoi colleghi (Francesca Righi, Andrea Gragnani, Claudia Perdighe, Barbara Barcaccia, Antonella Rainone, Giuseppe Romano, Angelo Maria Saliani, Carlo Buonanno, Teresa Cosentino, Luca Cieri, Katia TenoreLorenza Isola), per l’introduzione della teoria degli scopi nel cognitivismo clinico e i relativi studi sulla influenza di scopi e emozioni sui processi cognitivi e sui processi di mantenimento e aggravamento dei disturbi, e in particolare le ricerche sul disturbo ossessivo compulsivo e sul senso di colpa (alcune ricerche è possibile consultarle a questo link) .

Il corpo docente è diviso in tre gruppi: i didatti, i docenti, i ricercatori. Alcuni possono ricoprire più ruoli.


DIDATTI

I didatti conducono il training di base e insegnano “come si fa” la psicoterapia, conducono l’addestramento pratico tramite esercitazioni, role playing, simulate e, soprattutto, le supervisioni. Si occupano anche di facilitare la conoscenza di sé necessaria per una adeguata disciplina interiore degli allievi. Due didatti seguono la stessa classe per i quattro anni del corso. I didatti sono 44, sono tutti psicoterapeuti di grande esperienza e il loro impegno principale rimane quello clinico.

Elenco didatti     Programmi didattici training di base


DOCENTI

I docenti sono interni ed esterni.
I docenti interni
si occupano delle lezioni e dei project, a volte svolgono anche la funzione di didatti. Anche loro sono principalmente dei clinici e sono esperti dello specifico argomento che trattano, su cui, il più delle volte, hanno pubblicato libri e ricerche scientifiche, anche di livello internazionale. Uno dei vantaggi offerti dalla appartenenza ad un network di scuole, è che il docente può specializzarsi e aggiornarsi sistematicamente in un argomento, ad esempio un particolare disturbo o una particolare tecnica di intervento, e insegnarlo in numerose sedi così da diventare esperto anche nell’insegnamento di quella materia.
I docenti esterni sono persone di particolare competenza e fama che insegnano ma con un rapporto non altrettanto organico come i docenti interni ed i didattica

Elenco docenti    


RICERCATORI

I ricercatori sono anch’essi psicoterapeuti ma con una particolare esperienza nella ricerca, in molti casi svolgono la loro attività anche in altre strutture, universitarie o in IRCCS, con cui il network ha stretto un accordo di collaborazione. Gli allievi che lo desiderano possono essere coinvolti in attività di ricerca nell’ambito dei percorsi di eccellenza.


  Prenota il colloquio di selezione

 

CONDIVIDI