La diagnosi psicologica guidata dal MMPI-2

156
Inoltra questo articolo via email

Anno: 2015
Autore: Emanuele Del Castello
Casa Editrice: Franco Angeli

 

 

Abstract: Il MMPI-2 è uno degli strumenti più validi per la descrizione della personalità e la valutazione della psicopatologia. Malgrado la fortuna che ha avuto nel nostro paese in ambito militare o medico-legale, sembra però non sufficientemente apprezzato in quello psicoterapeutico. Eppure è proprio in tale ambito che si dispiegano tutte le potenzialità dello strumento. Chi intende fare un uso clinico di questo test, quindi, può aspettarsi dal MMPI-2 un aiuto concreto ed efficiente.
Questo manuale vuole guidare il lettore, psicologo o psicoterapeuta che già opera o si sta formando, a utilizzare i dati che emergono dalla somministrazione del MMPI-2 per ottenere una descrizione esaustiva del funzionamento psicologico del cliente, proponendo una strategia di integrazione dei dati di tipo “strutturale”.
L’intento, essenzialmente pratico, è dare all’indagine psicologica e al suo resoconto un’articolazione che guidi l’utilizzatore nell’esplorazione delle varie aree del funzionamento psicologico della persona, anche suggerendo l’eventuale integrazione di altri strumenti di indagine quando necessario.
Un manuale indispensabile per comprendere le potenzialità cliniche del MMPI-2 e un’occasione per ricordare che solo una consolidata esperienza clinica con il test consente l’acquisizione della competenza necessaria per utilizzarlo in setting diversi da quello clinico, in particolar modo in quello giuridico.

vai alla scheda del libro