La moralità nel disturbo antisociale di personalità

171
Inoltra questo articolo via email
Francesco Mancini, Rosario Capo, Livia Colle (2009): La moralità nel disturbo antisociale di personalità. In: Cognitivismo Clinico, 6 (2), pp. 161-177, 2009.

Abstract

In questo articolo si esaminano le prove a favore delle sue tesi esplicative del disturbo antisociale di personalità che sono attualmente dominanti: le tesi del deficit di capacità empatica e la tesi del deficit di fearfuless. Entrambe le tesi presentano importanti limiti. Nella seconda parte dell'articolo si propone una tesi diversa perché riconduce il Disturbo Antisociale ad un particolare insieme di scopi ed assunzioni, appreso in seguito a peculiari esperienze precoci, e non ad un deficit, da cui deriverebbe principalmente scarso rispetto dei diritti degli altri e della autorità.

BibTeX