Individuale

4393
Inoltra questo articolo via email

La psicoterapia è un’attività terapeutica, di natura sanitaria, svolta da un professionista (psicologo o medico), iscritto al proprio ordine professionale, formatosi attraverso un percorso quadriennale in una Scuola di Specializzazione universitaria o privata, riconosciuta e autorizzata dal MIUR (Ministero dell’Università e della Ricerca).

Lo psicoterapeuta si occupa della cura di diversi disturbi psicologici, dalle più semplici condizioni di disagio o disadattamento individuale alle forme più gravi e complesse di psicopatologia, in cui è presente una forma di sofferenza sintomatica più grave, a volte anche invalidante il benessere personale e gli scopi esistenziali.

La psicoterapia individuale si svolge in un setting, composto dalla diade terapeuta-paziente, all’interno del quale entrambi collaborano su uno o più scopi contrattati, con una forte attenzione al presente e alla riduzione del disagio. Il terapeuta svolge il proprio lavoro con lo scopo di ridurre la sofferenza del paziente nel tempo più breve possibile e cercando di prevenire le ricadute attraverso l’intervento sugli aspetti di vulnerabilità.

Le tecniche e le procedure utilizzate a questo scopo sono numerose, generalmente raggruppate in alcune grosse categorie, in funzione della strategia di cambiamento sottesa:

  • tecniche orientate a far emergere le convinzioni e gli schemi disfunzionali;
  • tecniche mirate a modificare i significati che causano o hanno un rapporto funzionale con le condotte problematiche, sostenendo il paziente nella scoperta della parzialità e, frequentemente, non correttezza della propria interpretazione/valutazione, dando, al contempo, un significato più funzionale;
  • tecniche orientate a favorire la flessibilità cognitiva e i processi di accomodamento;
  • tecniche orientate a modificare solo la connotazione data a un evento;
  • procedure orientate a modificare direttamente le emozioni e le condotte;
  • procedure tese a modificare le emozioni e condotte problematiche attraverso la manipolazione diretta delle situazioni stimolo (Perdighe C., Mancini F., Elementi di Psicoterapia Cognitiva. 2010)

All’interno delle Scuole di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva della SPC, APC, AIPC e IGB ogni anno si diplomano circa 80 psicoterapeuti con formazione Cognitivo Comportamentale.

CONDIVIDI